AITI sezione Emilia Romagna

L’interprete di conferenza all’epoca della crisi: uno scambio di idee e consigli pratici tra colleghi

Incontro di formazione peer-to-peer organizzato dalla sezione Emilia Romagna
e dedicato al tema "L’interprete di conferenza all’epoca della
crisi: uno scambio di idee e consigli pratici tra colleghi". L'incontro si
terrà sabato 27 ottobre 2012 presso il Savoia Hotel Regency di Bologna (Via
del Pilastro 2 - www.savoia.it) dalle 9:00 alle 13:00.

L'incontro prevede la partecipazione, in qualità di relatrici, di due socie
AITI che desiderano condividere la propria esperienza in questo settore,
ovvero Stefania Del Buono e Patricia Toni.

Al termine dell'incontro, la sezione Emilia-Romagna offrirà un aperitivo. Si
prega di indicare nel modulo d'iscrizione se si desidera partecipare.

DESCRIZIONE:
La crisi economica e la riduzione delle opportunità di lavoro hanno reso
particolarmente agguerrita la concorrenza tra gli interpreti. Tuttavia, ci
sono delle regole di buona condotta tra colleghi alle quali non si può
venire meno,  pena il rischio di perdere quella rete di collaborazione che
in questi tempi si è rivelata per molti di noi la vera ancora di salvezza e
garanzia di opportunità di lavoro.
L’incontro vuole rappresentare un momento di scambio di idee e suggerimenti
su come creare e mantenere tale rete di collaborazione tra colleghi,
fornendo nel contempo consigli pratici relativi alla preparazione
dell’interprete e agli aspetti tecnici della professione.

Schema programma:
1) Collaborazione tra colleghi e deontologia professionale
• Rete di collaborazione tra colleghi e buone norme di comportamento
• Fidelizzazione del cliente
• Collaborazione con un tecnico-impiantista
2) Settori di lavoro, tariffe e condizioni
• La specializzazione dell’interprete: tradurre di tutto o specializzarsi?
• Tariffe e condizioni di lavoro: scambio di idee su quali condizioni
bisogna “tenere” e su cosa si può essere flessibili.
3) La qualità: la preparazione dell’interprete agli eventi da tradurre
• Prepararsi sempre! Cosa cercare e dove.
• Il glossario (uno strumento prezioso da gestire con cura)
4) Gli aspetti tecnico-pratici della professione: la cabina e i bidule.
• Cosa portare in cabina: materiale, memo, collegamento Internet.
• La collaborazione in cabina.
• Come comportarsi in caso di problemi tecnici di vario genere.
• I bidule: una simultanea pesante senza cabina o un’opportunità di lavoro?
I bidule, il relais e l’eventuale amplificazione in cuffia per gli
interpreti.

I primi due punti verranno trattati maggiormente da Stefania Del Buono, gli
ultimi due da Patricia Toni.

La partecipazione è gratuita e riservata ai soci AITI; il relativo attestato
di partecipazione dà diritto a 5 punti-credito per il Programma di
Formazione Continua.
I posti disponibili sono 50. Le iscrizioni dovranno pervenire entro sabato
20 ottobre 2012.

Attenzione: le iscrizioni saranno aperte ai soli soci AITI Emilia-Romagna
fino al 19 settembre 2012. Dopo questa data rimarranno aperte a tutti i soci
AITI fino all’esaurimento dei posti disponibili.
Per chi rimarrà escluso verrà creata una lista di attesa a cui si attingerà
in caso di rinuncia di qualcuno dei soci già iscritti.

Nella sezione "News ed eventi" trovate un breve profilo delle relatrici e il modulo d’iscrizione, che dovrà essere
inviato debitamente compilato a formazione@emilia-romagna.aiti.org

Vi aspettiamo a Bologna!

Commissione Formazione
AITI Emilia-Romagna